Bref


Come pulire la doccia in pochi semplici passi

Pulire la doccia può sembrare a primo impatto un compito faticoso e anche piuttosto demoralizzante, visto la facilità con cui si formano macchie, aloni, muffe e residui di calcare. Ma con i giusti accorgimenti anche pulire il box doccia sarà un gioco da ragazzi. Ecco alcuni preziosi consigli su come pulire la tua doccia a fondo e velocemente e tenerla pulita più a lungo.

Come pulire la doccia

Come pulire la doccia: i trucchi del mestiere

Il momento ideale per pulire la doccia è immediatamente dopo averla utilizzata. Prima di tutto assicurati di avere eliminato gli eventuali residui di sapone utilizzando il getto d’acqua della doccia. Poi, per evitare la formazione di aloni, macchie d’acqua, residui di calcare o ancora peggio muffa, è buona norma utilizzare una spazzola tergi vetro per eliminare velocemente l’acqua sulle pareti del box doccia. Le spazzole tergi vetro sono molto pratiche e ne esistono anche di dimensioni ridotte, più pratiche da riporre nel box doccia o in prossimità di esso. In alternativa, puoi utilizzare un panno in microfibra asciutto.

In commercio esistono diversi prodotti per la pulizia della doccia. Scopri la gamma Bref e trova il prodotto adatto alle tue esigenze, e non dimenticare di leggere attentamente le istruzioni prima del suo utilizzo. Una volta scelto il prodotto che desideri utilizzare, spruzzalo sulle pareti del box doccia e strofina con cura utilizzando una spugna morbida (una spugna troppo abrasiva potrebbe danneggiare le pareti del tuo box doccia). Lascia agire il prodotto per qualche minuto (in base alle istruzioni sull’etichetta).

Come pulire la doccia: il metodo naturale

Se preferisci una soluzione naturale, l’aceto e il bicarbonato sono ottimi alleati per l’eliminazione del calcare. Crea prima di tutto una pasta con acqua e bicarbonato e con una spugna distribuiscila sulle pareti del box doccia. Mentre la lasci agire, metti in uno spruzzino una miscela composta per metà di aceto e per metà di acqua e vaporizzala su tutta la superficie del box doccia. Quanto l’aceto entrerà a contatto con il bicarbonato si innescherà una piccola reazione chimica che creerà un po‘ di schiuma, non avere paura, è tutto normale! Procedi poi strofinando le pareti con una spugna. Una volta terminato anche questo passo, sciacqua tutto con il getto d’acqua della doccia e asciuga nuovamente le pareti utilizzando un panno asciutto, per evitare che si formino subito nuove macchie d’acqua. Puoi utilizzare questo metodo anche per pulire il piatto doccia dal calcare.

Come pulire la doccia: il soffione

L’aceto è un ottimo alleato anche per eliminare dal soffione della doccia, che causa riduzione della pressione del getto riducendo così il flusso e la potenza. Immergi il soffione in una bacinella contente metà acqua e metà aceto bianco, fino alla sua completa immersione. Aggiungi poi del bicarbonato, tra i 150 e i 200 grammi. In alternativa, puoi utilizzare un sacchetto di plastica contenente lo stesso composto e legarlo al soffione della doccia aiutandoti con degli elastici. Questo metodo è utile anche per i soffioni fissi e più difficili da smontare. Lascia in ammollo il soffione per tutta la notte e lascia che il composto agisca. Il giorno dopo sciacqua il soffione sotto l’acqua corrente eliminando il calcare residuo. Puoi aiutarti con un vecchio spazzolino da denti ed un panno, per eliminare anche i residui più difficili da raggiungere. Rimonta il soffione e goditi la tua doccia pulita e come nuova.