Bref


Wc intasato: tutti i rimedi

In tutte le case prima o poi succede: il wc intasato è un problema ricorrente e spesso non si sa come fare per sgorgarlo. Può capitare, ad esempio, che tuo figlio piccolo vi lanci dentro un oggetto che impedisca al wc di fluire normalmente, oppure i tubi risultano essere vecchi o in cattive condizioni così da impedire il drenaggio, o ancora l'accumulo di carta igienica blocca il defluire dell’acqua. Prima di chiamare l'idraulico però, potrai provare a sgorgare il wc intasato da solo. Ecco alcuni consigli su cosa fare in queste spiacevoli situazioni.

Wc intasato

Wc intasato: soluzioni

II wc intasato è uno dei problemi più frequenti, sia per caduta accidentale di un oggetto o per accumulo di rifiuti. Ecco due metodi per sturare il wc intasato senza l'aiuto di un professionista.

Wc intasato: disotturare con lo sturalavandini

Il modo più efficace per sturare il wc intasato è l'utilizzo di uno sturalavandini. Esistono più tipologie di questo oggetto, dal semplice sturalavandini a ventosa, a quello a pompa, studiato appositamente per risolvere problemi di entità maggiore. Per utilizzare correttamente lo sturalavandini, segui questi passaggi:

  1. Togliere un po' d'acqua dal water con l’aiuto di una bacinella.
  2. Posizionare il pistone dello sturalavandini nell'apertura dello scarico del wc intasato. Assicurati di coprire l’apertura completamente.
  3. Spingere su e giù, compiendo movimenti ripetitivi e potenti, fino far fluire nuovamente lo scarico del wc intasato.

Dopo aver completato tutti i passaggi, prova a versare dell’acqua nella toilette: se questa scende facilmente attraverso lo scarico, allora il problema è risolto. Se, invece, l’acqua resta ancora in superficie, prosegui con il metodo seguente.

Wc intasato: come sturarlo con prodotti specifici

Un altro metodo per sturare il wc intasato è quello di utilizzare i prodotti appositamente ideati per sciogliere l’accumulo di carta o rifiuti che impedisce all’acqua di fluire nei tubi. Questa opzione è molto efficace per rimuovere peli, carta o calcare. Tuttavia, non ricorrere subito a prodotti chimici aggressivi, poiché questi contengono sostanze fortemente corrosive che, con l'uso continuato, possono danneggiare il materiale del tubo. Inoltre sono prodotti dannosi per l’ambiente, quindi sarebbe saggio ridurne l’uso al minimo.

Ad ogni modo, per sgorgare il wc intasato con un prodotto chimico, è sufficiente seguire le istruzioni riportate sul prodotto. In generale, è necessario aggiungere una certa quantità di prodotto nel wc, lasciarlo agire per circa 10-20 minuti e tirare lo sciacquone. Per evitare di inalare i gas tossici che il prodotto può contenere, ventilare il bagno per circa 15 minuti.

Wc intasato: prevenire è meglio che curare

La causa principale del wc intasato è, di solito, l’accumularsi di rifiuti nei tubi, quindi prevenire questo problema è di certo più facile che porvi rimedio: prima di tutto evita di gettare nella toilette salviette umidificate, assorbenti, dischetti di cotone e altri articoli per l'igiene personali diversi dalla carta igienica.

Se, nonostante questi consigli, il problema del wc intasato continua a ripresentarsi, allora è possibile che il problema sia nelle tubature. In questo caso, si consiglia di consultare uno specialista per analizzare il problema.